giovedì 3 aprile 2008

Angel Sanctuary

Sangue, lacrime, incesti e teste mozzate, sembra un horror invece è uno shojo manga. Volete soprannaturale, personalità borderline, travestiti e maggiorate? Chiedete qualunque cosa e qui la troverete! Angeli, demoni, droga e computer, cos'altro vi viene in mente? Volete una storia di cui non capire un tubo fino all'ultimo episodio? Volete romanticismo, grandi occhioni e bambini assassini? Volete fan service shonen ai e angeli OGM e l'Apocalisse alle porte? Credete che sia finita? Volete Ira, Accidia, Superbia, Lussuria e mostri, demoni e combattimenti ancestrali? Non troverete mai un fumetto più complicato, ben gestito e con dietro uno studio così approfondito delle gerarchie angeliche e demoniache. Magistralmente illustrato e concepito dalla superba Kaori Yuki, madre del sadismo e del gotico, Angel Sactuary è uno delle poche serie che meritano davvero di essere definite "capolavori manga". Il climax ascendente della narrazione vi terrà senza fiato fino all'ultimo numero, ma dirvi qualcosa in più sulla trama sarebbe rovinarvi una lettura che merita di essere fatta, senza intromissioni.

Serie completa: 26 numeri nella prima edizione.
Reperibile anche nelle due nuove edizioni Gold, con e senza sovracoperta.

by La Chicca

5 commenti:

Mela ha detto...

La recensione è ottima e piena di punti interrogativi,proprio come il fumetto.

*Mela

Shiva ha detto...

Grazie grazie grazie:)
Per capirlo per bene ci vogliono studi approfonditi o poteri parapsichici! ^O^

Doni-chan ha detto...

bellissima recensione ^^

pure io mi ero azzardata ad una recensione del primo numero... ma questa è stupenda!!

Luca Bonisoli ha detto...

Pazzesco!
Solo i giapponesi potevano inventare qualcosa di simile!

Shiva ha detto...

Certo certo! Maestri di pippe mentali! ^O^