giovedì 1 dicembre 2011

Planeta last stand



La Planeta è la casa editrice spagnola che detiene i diritti per l'Italia del materiale Dc/Vertigo, almeno fino a dicembre 2012. Poi subentrerà la Lion.
Della Planeta ci piace ricordare i volumi per metà in spagnolo, l'assoluta mancanza di comunicazioni, i tagli improvvisi a intere linee editoriali, i volumi senza prezzo in copertina, il caos assoluto dal punto di vista editoriale, i volumi annunciati e mai usciti, il blocco arrtrati di oltre un anno, lo stand a Lucca con tutto il materiale che nelle librerie non arrivava, insomma un editore con i controfiocchi che ha indubbiamente fatto dei volumi splendidi ma tante di quelle cazzate che nemmeno se avesse pubblicato un fumetto scritto da Shakespeare e illustrato da Michelangelo rilegato in pelle umana si potrebbe salvare.

Beh l'ultima chicca della sua demenziale gestione pare averla tenuta in serbo per rallegrarci questo Natale funestato da crisi dell'euro, governi tecnici, tagli, "macelleria sociale" ecc...

Insomma le fumetterie ricevono la seguente comunicazione da Alastor, distributore di Planeta:

Gentile Cliente,
Con la presente comunichiamo che l’Editorial Planeta, con decisione unilaterale, ha imposto ad Alastor la sospensione delle attività di distribuzione del proprio materiale nel periodo restante della sua gestione, dicembre 2011.
Non appena avremo ulteriori informazioni sarà nostra cura darvene comunicazione.

Alastor srl
L’ufficio commerciale


Insomma niente novità di Dicembre che verranno semplicemente saltate, nessun rifornimento arretrati, nulla. Punto. Stop.

Di più di questo non ci è dato di sapere quindi la situazione attualmente è la seguente, quel ce c'è di Planeta in negozio c'è, quel che non c'è non c'è e non ci sarà. Nemmeno se lo ordinate. Nemmeno se lo prenotate. Nemmeno se vi manca solo quel numero li.
E' il magico mondo dei fumetti gente, fatevene una ragione.

1 commento:

Arianna ha detto...

yu-huuu....